sabato 11 luglio 2009

Una donna matura


Spesso adagiato sul davanzale della finestra
di casa mia, restavo a guardare giu’ nel cortile
una donna matura che stendeva il bucato…..
come mia madre forse piu’ bella , un giorno
mi chiese di darle una aiuto.
I’odore di bucato, il vento leggero
come una brezza a svolazzar i panni…… in un pomeriggio di fine estate , la mia piccola statura aiuto’ a scorgere,
il proibito naturale della donna matura. Ella si chino‘ d’un tratto il tempo si fermo’….. Ed io
con un gesto
inopportuno, forse voluto ,gli sfiorai
i suoi capezzoli con la punta delle dita..
Sembro’ un segno concreto della natura
che mi svezzo’ e mi separo’ per sempre dalla mia
fanciulezza……

8 commenti:

Lucignolù ha detto...

Non credo ci sia uno spartiacque, ci portiamo dentro voglie fanciullesche con sembianza di uomini presunti adulti.

Quanta "mamma" avrai visto quel giorno nel seno che un giorno ti poteva allattare ?

Leggi gli eventi con il cuore di oggi,
e lasci a noi un senso di quel che sei oggi, non di quel che eri ieri.

Ma è solo, al solito, una mia modesta e limitata sensazione emersa fra le righe del tuo post.

Roberta ha detto...

Delicatamente sensuale ed erotico...Beh, credo che a questo punto tu, dopo quel giorno, abbia preso il largo! Buon volo!

Fernando pannone Pessoa ha detto...

Caro Luca cio' che dice è giusta impressione..... Il ricordo di mamma non si cancella mai.
Ma il post è piu' un immagine quatidiana di un sogno erotico che appartiene un po' a tutti ....

Roberta.... a me fa piacere leggerti, sei cosi' spontanea e naturale, il problema e che nella vita nessuno usa un linguaggio come il tuo, ma tutti fanno cio' che non dicono... ciao Ronerta... per il volo vivo il sesso molto bene con una persona che amo, anche perche' l'ho conosciuta un po' dopo l'incontro con la donna matura, quindi le altre donne specie quelle belle rimangono nei piu' fantastici dei miei sogni erotici.... a presto.

AnnaGi ha detto...

ahi ahi ahi... hai capito che ti tira fuori il Tony?!?!?
L'odore buono del bucato, il vento leggero... immagino il posto e la scena :))

Fernando pannone Pessoa ha detto...

Annagi' cerco di fare il poeta, ma sai che non è facile fare il bucato? cio' provato sono una frana,ancora auguri chissa' se fumi ancora e se l'ultima tua storia sta ancora in piedi??????????? mangia un po'che sei tutt'ossa si vabbe' ecc, ecc...

AnnaGi ha detto...

dove sei finito? sei sparito nuovamente???

P.S. chissà se smetterò mai veramente di fumare??? quanto a mangiare un po' di più diciamo che ... ecco... lì sto cercando di "smettere" eh eh eh !!! Altro che tutt'ossa :))

Lucignolo ha detto...

Caro Fernando,
chissà forse eclissato dietro l'angolo di una vita tribolata,
chissà forse sperduto rincorrendo una mente piena ed ingarbugliata,
chissà forse solo alla ricerca di un altro precario equilibrio,
tu non ci sei,
io passo e vado,
augurandoti una buona estate ovunque tu sia e qualunque cosa tu faccia ;)

ashasysley ha detto...

Un sogno di un pomeriggio di mezz'estate ...