domenica 28 giugno 2009

Ordinatamente disordinato

Dov'è la mia giacca?
Vedi è al solito posto..... dove non la trovo cazzo, vedi bene
era qui' un attimo fa.... ecco vedi dov'era sul tuo letto altro che al solito posto......
Scappo amore stasera mi vedo con l'architetto mi ha proposto un bel
lavoro... speriamo che concludo..... bacetto a dopo.....
La mia vita cosi' perfettina piena di riguardo finisce col perdersi nel vuoto...un giorno un brutto giorno
Entro in macchina mi avvio molto dolcemente verso la tangenziale potevano essere le 18 era di giugno del 1992.... un grande spavento un urlo dal di dentro
poi nulla..........

Antonio .... ma dove mi trovo amore, be lascia stare c'è mancato
poco, l'importante e che adesso e tutto passato....
ma cosa sono tutte ste botte e questo casino dai dimmi cos'e'....
Antonio è l'ultimo dell'anno ormai gia' siamo nel 1993......

Dopo sei mesi di buio torno tra i vivi pensando
ma poi la giacca lo messa io sul letto oppure lei?......
piccoli dettagli che fanno di me un uomo "ordinatamente disordinato"

Adesso pero' tra le altre cose ho capito che per non avere guai
bisogna essere ordinati si ordinati..... si ma da dove iniziare?

Il rapporto con l'ordine e la rabbia sono connessi, anche se molti nel disordine ci sguazzano e ci capiscono da soli ebbene non bisogna confondere l'ordine con la pignoleria. Essere ordinati rientra nell'ordine naturale delle cose, altrimenti tutto non torna e lo stress ti costringe a vivere una vita noiosa e paranoica, poco limpida priva di attenzioni e sempre in ritardo.... fatta eccezzione per i soliti mostri che disordinatamente vivono in un mondo che si adegua al disordine grazie al nostro quotidiano e confuso modo di muoverci e vivere nel caos......
A me l'ingidente è capitato in stato di lucidita' l'altra macchina ho saputo che la gudava un giovane senza patente che aveva bevuto....
E' rimasto paralizzato purtroppo non cammina piu'.....
Questo video se mai puo' servire...... spero in parte ad aiutare ed evitare le stragi quotidiane delle notti brave e divertenti, dei nostri giovani.....



IL REGALO PIU? BELLO

Ho passato tanti giorni
tanti mesi e tanti anni
Vivo adagio o frenetico
senza indugio ne meriti.
Azioni belle vissute con gioia
dolore che gonfia gli occhi di
saggezza.....
Mentre aspetti un giorno miglore.
rinunci a vivere lascivo, schivo, fraglie, poco audace
Respiri un aria felice quando il giorno splende,
Mentre perdi tempo quando il buio ti sorprende
e alla fine perdi, perdi sempre il "tempo" che ti sfugge che a fermarlo
" beh; sarebbe il regalo piu' bello.......

4 commenti:

riri ha detto...

Ciao Tony, noi dell'isola siamo contenti che sei tornato, di cuore. Hai raccontato molto bene la tua brutta esperienza, adesso solo un ricordo, la vita è un bene prezioso e sì bisogna saperlo conservare, a volte si dimentica...
Belli i tuoi pensieri espressi in poesia, grazie del tuo gradito passaggio e nuova vita, un caro saluto, a presto.

Suysan ha detto...

Sono riuscita a stento ad arrivare a fine video...avendo un figlio ventenne gli incidenti in macchina sono la mia prima preoccupazione.

Purtroppo a volte ci si dimentica quanto è preziosa la vita!

ellen ha detto...

ciao... ho letto i tuoi commenti sul mio blog... ma purtroppo credo di non ricordarmi di te :(
ho letto il tuo post... e non ce l'ho fatta a vedere tutto il video... è impressionante... io da venti(quattr)enne patentata ci sto sempre molto attenta... ma spesso il problema non siamo noi "responsabili".... perchè come nel tuo caso c'è sempre una variabile che viene dall'altra corsia...

AnnaGi ha detto...

Bentornato Tony! Ti rileggo con molto molto piacere.
Hai toccato un tema davvero "scottante" e sebbene si stiano facendo campagne preventive il tasso di incidenti causati dallo stato di ebbrezza alcolica è ancora alto. Noi più "grandi" riusciamo a frenarci se una sera a cena fuori o in un locale c'è da bere un po' di più e poi dobbiamo guidare per tornare a casa; ma i ragazzi... loro... non so... hanno bisogno dello "sballo" ... e soprattutto non capisco come sia possibile che non si rendano conto che - ok, possono anche ubriacarsi - non che sia una cosa da farsi abitualmente, ma nel caso... - e comunque NON GUIDARE dopo!!!

Speriamo in tempi migliori...